La “Joint Italian Arab Chamber of Commerce” e il protocollo d’intesa con CNDCEC

La “Joint Italian Arab Chamber of Commerce” e il protocollo d’intesa con CNDCEC

La Joint Italian Arab Chamber of Commerce (JIACC) nasce dall’impulso di numerosi autorevoli rappresentanti dell’industria, del sistema bancario e delle istituzioni italiane, con il sostegno da parte araba dei più importanti gruppi imprenditoriali e delle principali istituzioni, dalla Lega Araba all’Unione delle Camere di Commercio e le Ambasciate arabe a Roma.

Si tratta di un’associazione a forte vocazione bilaterale, che intende collaborare alla creazione di un ponte tra le imprese italiane e i Paesi arabi, svolgendo da un lato una funzione di assistenza e supporto ai processi di internazionalizzazione in tali mercati, e contribuendo dall’altro alla promozione del Sistema Paese. 

È in questo contesto che la JIACC ha ritenuto opportuno condividere la notizia della firma della convenzione tra il Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili e il Sheikh Saeed Bin Ahmed Al Maktoum Private Office Italy, di cui Andrea Raimondi è legale rappresentante, avvenuta lo scorso luglio. L’intento della Convenzione è quello di sostenere e orientare al mercato emiratino i commercialisti e le loro aziende clienti attraverso attività di formazione e consulenza organizzativa e aziendale.

Per l’articolo completo, ecco il link: https://bit.ly/2rxtoVZ